Benefici del pilates nella riabilitazione fisica

Il  fondatore del  Pilates.  dopo  aver creato gli  esercizi  al Mat, (  inizialmente la disciplina si  chiamava  Contrology ) ha   creato gli   apparati  quali  :

  • Universal Refomer,  
  • Cadillac

Quando lavorava come  infermiere in  un ospedale mentre era rifugiato di guerra in  Inghilterra , creò questi apparati  proprio  per dare mobilità ai soldati che avevano avuto problemi fisici durante i combattimenti.

Quando ci fu una devastante epidemia  , decimò  molti  soldati della struttura,  ma  non   i suoi  allievi che  erano  diventati,  grazie a lui, più   forti ,più  elastici ed erano  riusciti  a superare questa grave  malattia.

Uso le molle  dei  letti per creare l’intensità al movimento .

Con le  molle di varie intensità ( esistono  molle  gialle , blu, verdi e rosse  a seconda  della potenza  e  degli  arti per cui usarli), usate come  resistenze  ed  abbinate ad una  serie  di  esercizi  codificati  quali ad  esempio  Leg  series al Cadillac con le  cinghie ai  piedi ,  ha  potuto  riabilitare  fisicamente i  suoi   pazienti per la  parte inferiore del corpo .

Quindi con le  ripetizioni  consigliate e la ruotine  dei movimenti ha  saputo  trovare  rimedi anche  nella  riabilitazione  fisica dei  pazienti  presenti  in ospedale .

Esistono tutta una  serie di esercizi sia con le molle al:

  • Cadillac
  • Barrel
  • Spine Corrector

adatti per tutti quei pazienti  con  problematiche  all’anca .

Gli  esercizi  codificati muovono  il   corpo  in tutti gli  assi e piani, quindi sono previste:

  • flessioni ,
  • estensioni ,
  • torsioni,
  • inclinazioni laterali ,

e posizioni del  corpo nello svolgimento degli  esercizi   ,   quali

  • proni,
  • supini,
  • decupito laterale ,
  • in piedi,
  • seduti.

Tutti gli esercizi vanno eseguiti  tenendo conto dei  6 principi del Pilates, di cui  il   più importante  è  senza  dubbio  la  respirazione.

Con  la  giusta respirazione in  ogni esercizio, (inspirazione  abbinata alla  spinta delle molle e apertura del carrello come  nel REFORMER , ed  espirazione alla chiusura del carrello ,che nel   linguaggio  Peakpilates viene chiamata Scoop  o Espirazione Forzata ed  attiva il  muscolo trasverso dell’addome), si otterranno  benefici  sulla zona  lombare  decontraendola ed  allungandola , ma anche benefici sull’ elasticità  di  tutto il  rachide.

Il lavoro  del Peakpilates System  è  un  lavoro   globale,  ecco  perché il Pilates è consigliato dai  medici per la riabilitazione fisica .

Rispondi

Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: